Autocertificazione spostamenti

...

26/03/2021

Emergenza COVID-19

Decreto legge 13 marzo 2021 n. 30

Spostamenti in zona arancione dal 15 marzo e zona rossa a Pasqua

Per quanto riguarda la zona arancione  dal 15 marzo al 2 aprile e nella giornata del 6 aprile, in questa zona è consentito spostarsi all’interno del proprio Comune, tra le 5.00 e le 22.00, nel rispetto delle specifiche restrizioni previste per gli spostamenti verso le altre abitazioni private abitate.

Per quanto riguarda le visite ad amici o parenti, in quest’area è consentito, una sola volta al giorno, spostarsi verso un’altra abitazione privata abitata dello stesso Comune, tra le 5.00 e le 22.00, a un massimo di 2 persone, oltre a quelle già conviventi nell’abitazione di destinazione.

La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che convivono con loro.

Gli spostamenti verso altri Comuni e Regioni/Province autonome sono consentiti esclusivamente per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. È consentito il rientro nelle seconde case ubicate dentro e fuori Regione.

A chi vive in un Comune che ha fino a 5mila abitanti è comunque consentito spostarsi, tra le 5.00 e le 22.00, entro i 30 km dal confine del proprio Comune, quindi eventualmente anche in un’altra Regione o Provincia autonoma, anche per le visite ad amici o parenti secondo le regole previste, con il divieto però di spostarsi verso i capoluoghi di Provincia.

In zona arancione dalle 5 alle 22 non è necessario motivare gli spostamenti all’interno del proprio Comune. Si deve essere invece sempre in grado di dimostrare che lo spostamento rientra tra quelli consentiti per spostamenti verso altri Comuni, e dalle 22 alle 5 anche all’interno del proprio Comune, mediante autodichiarazione

______

Nei giorni 3, 4 e 5 aprile 2021, cioè alla vigilia di Pasqua e nei giorni di Pasqua e Pasquetta, tutta ltalia è in zona rossa . Sarà consentito una sola volta al giorno spostarsi verso un’altra abitazione privata abitata della stessa Regione, tra le 5.00 e le 22.00, a un massimo di 2 persone, oltre a quelle già conviventi nell’abitazione di destinazione.

La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che convivono con loro.

Modulo di autocertificazione in allegato

Chi dichiara il falso rischia una sanzione amministrativa per violazione delle misure anti-Covid, con multa da 400 a 1000 euro.